Pubblicato il

Dall’alba al tramonto……

 

 

 

 

 

 

Il Gelsomino composto da  piccoli petali che  nascondono un’intenso profumo  ricco caldo e floreale, e sottotono di tè, richiama magici giardini orientali e mille e una notti incantate, è il fiore della notte,  concede il suo profumo all’alba e al tramonto, evoca quella magia sensuale.

Il gelsomino è particolarmente adatto a risvegliare la sensualità assopita dagli impegni quotidiani, scioglie le tensioni emotive con effetto disinibitore. 

Il suo profumo induce una sensazione di ottimismo, sicurezza, ed euforia, particolarmente adatto in presenza di apatia , indifferenza e svogliatezza. 

Gli  arabi lo considerano il re dei fiori, citato, insieme alla rosa, come fiore dell’amore e dell’affettività, simbolo del femminile per eccellenza.l’ olio essenziale di gelsomino non deve mancare a chi voglia vivere una completa armonia tra mente e corpo.

 In aromaterapia viene utilizzato per la cura di stati di ansia e depressione, emicrania, ha proprietà sedative, facilita la circolazione sanguigna e diminuscie la pressione arteriosa. Riequilibra il corpo della donna durante il ciclo e allevia i dolori mestruali. Agisce positivamente sul sistema  nervoso il gelsomino svolge una doppia azione: in caso di ansia o agitazione è calmante; contemporaneamente rafforza il carattere rendendolo più equilibrato, stimola la volontà, aiuta, in caso di depressione, a superare l’inerzia e l’apatia e induce all’ottimismo. Antisettico naturale applicato sulla pelle disinfetta e accelera la cicatrizzazione, germicida e funghicida,

L’olio essenziale di gelsomino previene le rughe, tonifica, distende le rughe e ne previene l’aumento, lenisce screpolature e arrossamenti soprattutto per le mani.

Il suo profumo risulta essere afrodisiaco  sia per la donna che per l’uomo  l’olio al gelsomino ha una potente azione riequilibrante sull’apparato riproduttivo femminile.

Utilizzo: 

Diffondere nell’ambiente  4/6 gc di olio essenziale gelsomino , mediante bruciaessenza  o nell’acqua degli umidificatori dei termosifoni, per trasformare la propria stanza da letto  con  una  fragranza leggera e sensuale stimola la fantasia erotica, rilassa e aiuta a lasciarsi andare.

Bagno rilassante, 10 gocce in una vasca d’acqua svolge un’azione armonizzante, allevia la tensione nervosa, irritabilità, sindrome pre-mestruale, e permette di elaborare sentimenti repressi.

Massaggio: 10 gocce in 100ml di olio di mandorle dolci, se massaggiato sul ventre, ristabilisce l’equilibrio psico-emotivo e allevia i dolori mestruali, grazie alla potente azione riequilibrante sul sistema ormonale femminile. Per questa ragione è consigliato in caso di dolori mestruali e dolori uterini in genere, tensioni muscolari, in virtù della proprietà antispasmodica.

Crema antirughe: 3 gocce di olio essenziale di gelsomino rendono portentose  le comuni creme  per prevenire e attenuare le rughe.

Profumo afrodisiaco: si può applicare puro su decolletè e polsi, collo, qualche goccia di olio essenziale di gelsomino, prima di un incontro d’amore per  aumentare l’autostima e liberare la fantasia. 

 

 

 

 

 

 

 

Pubblicato il

OHHH !!!! …CHE LEGGEREZZA …..

 

L’olio essenziale di Mandarino è dotato di intenso e 
delicato, profumo agrumato dolce quasi floreale , spumeggiante e fresco.

Il suo aroma  Rallegra e dona leggerezza.

E’ un’essenza dall’azione delicata e di ampia portata, molto semplice da utilizzare . 

 

 

 

 

 

 

 

Inalazioni : 5/10 gc 

Bagni : 10730 gc

Somministrazione : 6/15 gc 

Diffusione : con lampada 3/7 gc  – con brucia essenza 3/5 gc – spray 5/8 gc 

In aromaterapia trova un’ottimo impiego : 

Dermatologia : acne, pelle congestionata e untuosa, cicatrici, macchie smagliature , tonificante .

Sistema cardio-circolatorio: insufficienza circolatoria, ritenzione idrica, obesità,  palpitazioni. 

Sistema digerente : problemi digestivi, problemi intestinali. 

Sistema Nervoso: insonnia di bambini, Ansiolitico e rivitalizzante , tensione nervosa, agitazione . 

Diffondimi nell’ambiente e troverai agio….. 

 

 

 

 

 

 

Pubblicato il

LE FAMIGLIE OLFATTIVE

Basandosi sulle loro caratteristiche, quindi, i profumi possono essere classificati in diverse famiglie olfattive e in sottofamiglie a seconda delle sfumature.
Si è cercato di classificare i profumi dividendoli in famiglie olfattive per ottenere un ordine generale, scolastico: chiaramente è solo una traccia per avere dei riferimenti.

Molto spesso si trovano eau de parfum classificati in maniera diversa, ma non per questo sbagliata: può succedere per esempio che un profumo sia considerato da qualcuno agrumato/legnoso e da qualcun altro legnoso solamente.

 

Agrumati

Sottofamiglie

Agrumato

Agrumato speziato

Agrumato aromatico

Agrumato fiorito Chypre

Agrumato legnoso

Agrumato legnoso fiorito

Agrumato muschiato

Questa famiglia olfattiva è caratterizzata da una testa molto importante, fatta di oli essenziali agrumati come limone, arancio, bergamotto, limetta, note che rappresentano fino anche al 70% dell’intera composizione, rendendola molto fresca, leggera e di solito poco persistente.
Tra gli agrumati, l’esempio più famoso è l’Acqua di Colonia, profumo che ha fatto la storia e che merita un discorso dedicato.

NOTE DI TESTA

Molto importanti, fresche, agrumate, verdi.
Arancio, limone, bergamotto, mandarino, ma si possono trovare anche ananas, lime… e avvertire già i sentori aromatici di rosmarino e lavanda.

NOTE DI CUORE

Accordo di fiori d’arancio (neroli), petit grain, rosa, ma anche un tocco di fiori bianchi e sicuramente le note aromatiche di rosmarino e lavanda.

NOTE DI FONDO

Praticamente inesistenti, le note di fondo possono essere leggermente legnose o muschiate o balsamiche.

 

Fioriti

L’accordo fiorito è il profumo per eccellenza, in cui i compositori possono sbizzarrirsi a creare accordi intorno a un solo fiore (solflore) come Paris per la rosa per esempio, o abbinare ori e frutti come in Trésor o note verdi come in Vent vert. Il solo fiore che non si utilizza è la lavanda, che è una nota aromatica.

Rappresenta il lusso, la ricchezza della natura, è la famiglia più rappresentativa della profumeria.

Descrizione

Accordo di bouquet fiorito, dolce, leggermente speziato, con note calde legnose di fondo, e una testa agrumata con bergamotto.

Fiorito – Accordo tipo

NOTE DI TESTA

Agrumate, verdi

NOTE DI CUORE

Ylang ylang, ori bianchi, garofano, note verdi (galbanum), speziate

NOTE DI FONDO

Muschiate/legnose

Sottofamiglie

Soliflore

Fiorito Bouquet

Fiorito aldeidico

Fiorito verde

Fiorito fruttato legnoso

Fiorito Marino

Fiorito Muschiato

Soliflore: accordo costruito attorno a una sola nota fiorita, come la rosa, il gelsomino o il mughetto. Bouquet: accordo costruito intorno a un insieme di note fiorite basate su diversi fiori.

Fougère    

I Fougère sono principalmente profumi maschili, con le note di testa fresche di bergamotto, un cuore fiorito di note aromatiche di lavanda e verdi di geranio, dagli accordi umidi come il muschio di quercia e un tocco dolce di cumarina.

Il capostipite di questa famiglia olfattiva, da cui prende anche il
nome, è “Fougere Royale” di Houbigant (1884), il primo a introdurre nel bouquet la molecola sintetica della cumarina.

Nasce così una generazione di profumi molto apprezzati che hanno fatto la storia.

Descrizione

La nota dolce della cumarina incontra l’aromaticità della lavanda, l’acidità del limone e si appoggia su un fondo di caldi legni e muschio di quercia.

Fougère – Accordo tipo

NOTE DI TESTA

Agrumate, bergamotto

NOTE DI CUORE

Lavanda, geranio

NOTE DI FONDO

Muschiate, legnose, cumarina

Sottofamiglie

Soliflore

Fougere

Fougere Fiorito ambrato

Fougere ambrato soft

Fougere speziato

Fougere aromatico

Fougere fruttato

 

Chypre   

La famiglia olfattiva Chypre prende il nome dal capostipite che fu Chypre di Coty (1917). Per realizzarlo Coty si ispirò ai profumi dell’isola di Cipro. Il profumo fu pensato inizialmente da uomo, ma oggi ha più una connotazione femminile.
Sono profumi dal carattere ben marcato, alcuni considerati unisex.

Descrizione

Ha una base di legni umidi di muschio d’albero come il Fougère, in più si trovano note resinose di Lab- danum e cisto, nel fondo immancabile le note dolci della cumarina e della vaniglia, un cuore avvolgente di fiori tipo la rosa per esempio e una testa fresca e raffinata di   bergamotto.

Chypre – Accordo tipo

NOTE DI TESTA

Agrumate, bergamotto, limone

NOTE DI CUORE

Fiorite avvolgenti (rosa, gelsomino)

NOTE DI FONDO

Muschio d’albero, Patchouli/sandalo, cumarina, vaniglia, ambra grigia/labdano

Sottofamiglie

Chypre

Chypre Fiorito Aldeidico

Chypre Verde

Chypre aromatico

Chypre Fruttato

Chypre Fiorito

Chypre Cuoio

 

Legnosi    

I profumi appartenenti a questa famiglia sono caratterizzati da note calde, a volte umide, come legno di sandalo e Patchouli, oppure secche come vetiver e cedro. Nel cuore si possono trovare spezie. Le note di testa sono composte da agrumi e note aromatiche. Sul fondo si possono trovare muschi, note ambrate e cuoio. Spesso si tratta di profumi maschili, ma con delle eccezioni.

Legnoso – Accordo tipo

NOTE DI TESTA

Agrumate, aromatiche o marine

NOTE DI CUORE

Fiorite o fruttate, già si sentono i legni

NOTE DI FONDO

Legnose, muschi, resine, cuoio, ambra

 

Ambrati (orientali)

Il termine “ambrato” deriva dall’uso in profumeria di materie prime di origine animale, come l’ambra grigia; questa famiglia olfattiva viene anche chiamata “orientale” per il suo caratteristico cuore speziato, che ricorda l’oriente, e le note legnose come il sandalo indiano. Nel fondo si trovano note balsamiche di vaniglia e benzoino, resinose di labdano, e animaliche di ambra, muschio e zibetto, che rendono la composizione molto persistente e avvolgente, calda.

Ambrato – Accordo tipo

NOTE DI TESTA

Agrumate

NOTE DI CUORE

Speziate, orite

NOTE DI FONDO

Balsamiche e animaliche, vaniglia, labdanum, legni, ambra

Sottofamiglie

ambrato soft

ambrato fiorito speziato

ambrato agrumato

floriental

ambrato fiorito fruttato

ambrato gourmand

Curiati 

La famiglia dei profumi cuoiati è la meno commerciale, la più difficile se si vuole incontrare il gusto del pubblico. Tuttavia, ultimamente, specialmente tra i profumi di nicchia, le note di tabacco e cuoio vengono sempre più usate, un po’ per distinguersi dalla massa. Le note di cuoio e tabacco danno alla composizione un tocco raffinato, ma forte e audace, mascolino, ma se unito a un cuorefiorito, diventa molto femminile e intrigante.

Cuoiato – Accordo tipo

NOTE DI TESTA

Agrumate e aromatiche

NOTE DI CUORE

Fiorite

NOTE DI FONDO

Legni, cuoio, fumo, tabacco

Sottofamiglie

cuoio

cuoio fiorito

cuoio tabacco