Pubblicato il

PROFUMATEVI DI NARCISO

Profumatevi di Narciso …. è il fiore del desiderio.
 E’ il profumo del piacere.  

Intensamente sensuale e inebriante. 

I fiori di narciso sono intrisi di fede, onestà, di verità, di perdono e franchezza, ma sono anche il simbolo di vanità, come Narciso che morì affogando perché si era innamorato della sua stessa immagine riflessa nell’acqua e cadde dentro i flutti, senza voler più riemergere per non perdere la sua stessa immagine, che amava appunto.

Regalare narcisi a qualcuno significa chiedere perdono o dare un segno di apprezzamento per la propria onestà.

I fiori sono molto profumati,riuniti in infiorescenze inclinate,con tepali bianchi e corolla centrale giallo oro.

Il frutto che produce è una capsula di forma ovoidale.

Il nome deriva dal greco narkào,che significa stordire,riferito al forte profumo emanato dai suoi fiori. Mentre il nome specifico tazetta è probabilmente riferito alla forma di tazza di quella parte del fiore situata nella parte centrale del perigonio. Nel linguaggio sei fiori simboleggia la vanità.

Alle presunte qualità narcotiche il narciso associava, nelle teorie del mondo antico, anche poteri occulti legati all’Aldilà, forse per il fatto che il suo bulbo contiene una sostanza tossica per il bestiame che inavvertitamente lo ingerisce brucando l’erba nei prati, e addirittura letale per l’uomo.

 

Ma anche sull’amore il narciso ha poteri efficaci, se la dea Afrodite lo aveva scelto per i suoi bagni profumati. E dunque, un vaso di narcisi in fiore o un mazzo reciso potrebbe essere un’ottima idea per un San Valentino nel segno della sensualità. 

Il Narciso viene  coltivato per i suoi fiori, e tuttavia sfruttato soltanto nei Paesi Bassi e nella regione francese di Grasse per l’estrazione di essenza concrete e assolute. Nella tradizione erboristica e popolare, il narciso è conosciuto per le sue proprietà narcotiche; in Francia i fiori venivano invece un tempo usati per le loro proprietà antispasmodiche, reputate efficaci nei casi di isterismo ed epilessia.

Ha proprietà  antispasmodiche , afrodisiaco, emetico, narcotico e sedativo, l’olio di narciso si presenta in modo diverso a seconda che si tratti di essenza assoluta o concreta; sappiamo che l’essenza assoluta è un liquido viscoso scuro di color arancio, olivastro o verde, con odore dolce, erbaceo e sottotono fortemente floreale. Entrambe le essenze trovano impiego quasi esclusivamente in profumi di alta classe di tipo narcotico / floreale.

 Si armonizza bene in miscela con chiodi di garofano, gelsomino, neroli, ylag-ylang, rosa, mimosa, sandalo citrino, fragranze orientali e floerali.

Estrazione: l’essenza concreeta e l’essenza assoluta vengono ottenuti dai fiori epr estrazione di solvente.

Pubblicato il

GLI OLI ESSENZIALI PER COMBATTERE L’INVECCHIAMENTO DELLA PELLE

 

GLI OLI ESSENZIALI PER COMBATTERE L’INVECCHIAMENTO DELLA PELLE

 

Sono numerosi gli usi per gli oli essenziali, tra cui aiutare a combattere l’invecchiamento della pelle.

Questo benefico è ciò che la maggior parte delle persone vogliono, soprattutto le donne che vogliono invecchiare lentamente e sembrare più giovani .

L’olio viso antirughe si può realizzare facilmente in casa : 

OLIO DI JOJOBA

 

Non si può non avere sentito parlare dell’olio di jojoba prima. E’ probabilmente uno degli oli più idratanti in tutto il mondo. L’olio di jojoba contiene molti ingredienti benefici, compresa la vitamina E, vitamina B, silicio, cromo, rame e zinco. Inoltre è un buon surrogato di iodio in quanto quest’olio ha una percentuale molto elevata, 82 % di  iodio che conferisce all’olio di jojoba il suo potere di guarire.
Come emolliente, l’olio di jojoba idrata la pelle e previene le irritazioni.

La pelle secca è causata da una perdita di acqua nello strato superiore della pelle. L’olio di jojoba agisce  formando uno strato oleoso sulla parte superiore della pelle  del viso che intrappola l’acqua nella pelle.

Oltre al viso si può utilizzare in qualsiasi parte del corpo, perché è completamente naturale e non contiene sostanze chimiche che portano ad una reazione allergica.

 

OLIO DI SEMI DI MELOGRANO

La parte più potente del melograno per combattere le rughe è il suo olio. Il melograno contiene i bioflavonoidi, composti chimici che permettono di proteggere la pelle dai danni del sole. 

OLIO DI INCENSO 

Aiuta a ridurre la comparsa di macchie solari e macchie di età. Se si ha un colore della pelle del viso  non uniforme sulla pelle, un po ‘di bianco in alcune zone, l’olio di incenso è l’ ingrediente che può aiutare il viso a sbarazzarsi di macchie solari e macchie di età.

 

 
Pubblicato il

REALIZZA IL TUO PROFUMO PER AMBIENTE

Realizzare un profumo naturale  per ambiente fai da te è molto facile e  divertente,  quindi  via libera alle fragranze naturali presenti ovunque.
Il profumo per ambiente è importante, influisce sui pensieri , aiuta la concentrazione nello studio, stimola il buon umore e rende  l’ambiente più invitante, creando un’atmosfera  confortevole per il lavoro e il tempo libero, come negarlo: è bello entrare in una casa o in un  ambiente qualsiasi e sentire un profumo piacevole.

In commercio ci sono diverse profumazioni, la maggior parte composte da sostanze sintetiche che avvelenano l’ambiente, inibiscono il sistema nervoso e interferiscono con l’odorato, e  dannosi alla salute. Invece basta annusare la buccia di un arancio, un fiore e qualche pianta aromatica per rendersi conto di quanti profumi siamo circondati. Meglio scegliere quelli naturali a base di veri oli essenziali capaci di personalizzare un ambiente con discrezione in linea con i principi di vita sana. E per chi vuole sperimentare il fai da te è possibile creare fragranze utilizzando semplici accorgimenti.

 

Aroma da preferire per la casa

E’ una questione di chimica o meglio di composizione chimica quella che determina un profumo da un’altro, esistono   una quantità incredibile di composti aromatici diversi, in natura.

Il   profumo delle piante viene prodotto da sostanze oleose particolari dette oli essenziali. Identificare le piante che ne sono dotate è molto semplice: basta annusarle e strofinare le foglie. Le rose e gerani, così come rosmarino e salvia fino agli alberi devono tutti il loro aroma inconfondibile agli oli essenziali.

In commercio si trovano diverse preparazioni di oli essenziali concentrati ricavati con metodi diversi, pronti per essere diluiti e utilizzati in vari modi.

Quelli piacevoli infondono buonumore, rendono più concilianti e disposti alla collaborazione poi ci sono gli aromi antidepressivi, rilassanti come la camomilla o al contrario stimolanti come la menta piperita e l’eucalipto. La cosa certa è che gli aromi influiscono a livello emotivo e fisico sull’uomo e anche sugli animali.

Profumo per ambiente fai date naturale

POT-POURRI Alla base vi sono erbe e piante aromatiche tra cui fiori, steli e foglie. Si usano anche spezie come chiodi di garofani, zenzero e noce moscata. La miscela realizzata viene trasferita in piccoli recipienti decorativi da collocare sul tavolo, sugli scaffali o in qualsiasi punto dove possa risultare gradevole alla vista.

Petali di rosa, foglie di geranio essiccate, fiori di lavanda, di alloro frantumato, ramoscelli di rosmarino essiccati, mela a cubetti essiccata, zenzero tritato, baccelli di vaniglia, semi di cumino, foglie di salvia e menta, scorza di agrumi grattugiata,  ingredienti da utilizzare come in una vera composizione armonica.

Le composizioni secche richiedono un fissatore che cattura gli oli aromatici dalla miscela di fiori, spezie ed erbe. Tra i comuni fissatori troviamo stecche di cannella e patchouli, pigne, trucioli o schegge di legno di cedro e incenso. e ancora bacche, scorze essiccate e insoliti baccelli che servono anche a dare un tocco gradevole alla vista.

DEODORANTI SPRAY facile avere a portata di mano un deodorante spray alle erbe  si può utilizzare qualsiasi spruzzatore,  riempirlo con acqua, ogni 240 ml si aggiungono dalle cinque alle sette gocce di olio essenziale o di miscela di oli.

SACCHETTI  in tessuto qualunque, riempiti  con erbe, spezie e fiori secchi legandoli con un

nastro , conferiscono un dolce profumo a indumenti e biancheria. Per intensificare il profumo si possono aggiungere alle erbe qualche goccia di olio essenziale a piacimento.

 

 

NEL CAMINETTO O SULLA STUFA Le scorze di arancio e limone sprigionano gli oli essenziali a contatto con il calore. E non solo, tra la legna da ardere qualche pigna regala un piacevole profumo di bosco.

NELL’UMIDIFICATORE DEL TERMOSIFONE , con l’accensione del riscaldamento, si  teme  che l’aria diventi  troppo secca nelle nostre stanze ,  basta una bacinella un umidificatore riempito con acqua e qualche goccia di olio essenziale per umidificare l’aria e profumare gli ambienti , L’olio essenziale viene diffuso nell’aria e tramite la respirazione arriva nei polmoni, quindi nel sangue. E’ il modo più dolce di assumere gli oli essenziali, non c’è nessuna controindicazione e l’effetto è buono, anche se un po’ meno immediato. Contemporaneamente si profuma anche l’ambiente.

Quello dell’aromaterapia è un mondo affascinante… Di oli essenziali ce ne sono per tutti i gusti e tutte le esigenze: antidolorifici, antibatterici, calmanti, rilassanti, energizzanti, benefici per vie respiratorie, apparato digerente, ecc. ecc.

Bisogna però ricordarsi di una cosa. Gli oli essenziali sono sostanze molto attive e concentrate, quindi con esse si ragiona a gocce, non a cucchiaini.