Pubblicato il

IL PIACERE DI PROFUMARSI AL NATURALE …..

PROFUMATI AL NATURALE 

 

Il profumo artificiale non trasmette una fragranza naturale, non comunica il piacere genuino dell’elemento vegetale o floreale così come ognuno lo percepisce . Si tratta di un prodotto preconfezionato e scandalizzato che ci omologa e ci allontana dall’ambiente naturale, quello che invece è in grado di fornire risposte individuali per ogni nostro bisogno. 

Negli ultimi anni i fabbricanti di profumi hanno sempre più aggiunto ai loro prodotti un ulteriore valore : quello erotizzante . E’ vero infatti che l’odore emesso  da alcuni feromoni stimola l’eccitazione e segnala una predisposizione all’accoppiamento. Questo avviene però inarticolate negli animali, dotati di un olfatto tale da recepire una gamma molto vasta di odori. 

Nell’uomo invece il valore attrattivo di un profumo sembra legato solo in parte a reazioni fisiologiche provocate dalla sua composizione chimica; il  fascino esercitato su di noi da una fragranza risulta causato soprattutto dalle sensazioni e dalle emozioni che la nostra mente associa ad essa. 

Ogni profumo lo colleghiamo ad un ambiente , a una sensazione, a una persona , a un’immagine, a un’emozione a un ricordo , ma la forza evocativa risulta ancora maggiore quando vengono preparati con note naturali, che sono in grado di innescare meccanismi fisiologici primordiali. 

 

Il profumo delle piante , dei frutti, dell’erba appena tagliata, della legna e delle resine stimolano in noi ricordi ancestrali e istintivi, non solo quelli immagazzinati nel corso della nostra vita. 

Alcuni profumi naturali sono la radice del linguaggio  olfattivo e parlano al nostro inconscio in modo molto più diretto e chiaro , infatti ogni volta che li percepiamo riviviamo, anche se in modo parziale le emozioni legate ad essi. L’utilità di elaborate profumi che siano a base naturale e quindi in grado di toccare le corde più profonde ma anche davvero personalizzati, cioè basati sulle essenze che risultano più evocative ed emozionati per ciascuno di noi. 

 

Pubblicato il

AFFERMA LA TUA FEMMINILITÀ’ CON PICCOLE GOCCE DI TUBEROSA

 Tuberosa, delicata, slanciata pianta erbacea perenne, alta fino a 35 cm con lunghe foglie strette, radici tuberose e grandi fiori bianchi. 

L’essenza assoluta è una massa pastosa di colore arancio scuro o marrancino. La  tuberosa gioca il ruolo della protagonista, infatti il  suo aroma  intenso, conturbante , potente e  seducente,  caldo, floreale  intenso con accenti verdi e di miele .   E’  il profumo dell’audacia e della consapevolezza,  stimola la creatività,  fantasia ed evoca la forza al cambiamento. Si collega al piacere e alla scoperta dei sensi invitando a lasciarsi andare, simboleggia il potere del fascino, ed invita ad  esternare la naturale sensualità e sessualità. 

È comunemente usato come afrodisiaco sia in aromaterapia come in erbe medicinali. Il molto forte, intenso e inebriante fragranza floreale,  riempie l’atmosfera con il romanticismo e costruisce un clima di amore.

Il suo potere narcotico sulle emozioni viene  usato in psicoaromaterapia nella cura dei conflitti emotivi, dell’iperemotività, dell’irritabilità, dello stress e anche per aiutare le persone che hanno subito traumi psicologici. In effetti il suo profumo permette di affrontare le emozioni conflittuali con meno coinvolgimento, permettendo alla ragione di fare il suo lavoro per integrare l’esperienza traumatizzante in uno schema cognitivo. 

 

L’olio essenziale di Tuberosa, ha proprietà stimolante, tonico, euforizzante, rivitalizzante. Viene utilizzata come afrodisiaco, indicato nella frigidità, impotenza, nello stress, in cosmetica trova l’utilizzo come anti-age, antirughe tonificando i tessuti. 

L’olio essenziale di Tuberosa trova impiego maggiormente nella composizione di profumi d’alta classe e raffinati ,   è forse l’olio floreale naturale più costoso che esista nella moderna profumeria . 

 

 

 

 

 

Pubblicato il

DOLCE E DELICATA …CON LA VIOLETTA

La violetta  a vari significati, molti dei quali sono dovuti al suo colore, alle sue dimensioni e al suo aspetto delicato. È nota come fiore dell’umiltà, della tenerezza e della modestia. Si tratta di un fiore molto amato nella storia dai tempi degli antichi Greci, che ne esaltavano soprattutto la delicatezza e la collegavano alla sensibilità

La violetta dall’aroma  floreale dolce,  dona eleganza e discrezione , è squisitamente femminile .

L’essenza di violetta sensibile e delicata,  aiuta ad aumentare la sensibilità, la ricettività, la creatività del pensiero, a  lenire le ferite dell’esistenza in particolare le delusioni d’amore, infatti il suo profumo conforta il cuore, tranquillizza e tonifica, inclina all’amore, addolcisce e favorisce i sentimenti, rischiara la mente rendendola più riflessiva e pacata. 

La violetta possiede proprietà espettoranti utili in caso di tosse o bronchite , depura la pelle e deterge i pori , stimola la circolazione, antinfiammatoria nei casi di problemi circolatori e reumatismi . 

La violetta appartiene alla famiglia delle violacee, che comprende circa 400 specie; tra quelle più comuni si trova la viola mammola o violetta di Parma. L’origine di questa pianta non è chiara: è stata importata in Europa probabilmente dal Nord Africa o dall’Oriente, e deve provenire da zone con un clima temperato perché è molto sensibile al freddo. Si coltiva da più di 2.000 anni e da secoli è utilizzata in profumeria. Gli Arabi furono i primi a distillarne il prezioso olio essenziale. Si riteneva che il profumo della violetta desse sollievo e rendesse più robusto il cuore. In passato l’utilizzo di questo fiore nella produzione di profumo fu massiccio, non solo in Francia ma anche in Inghilterra e Italia. La Regina Vittoria ordinò la coltivazione di circa 3000 vasi nelle serre del Castello di Windsor: allora era molto alla moda non solo profumarsi di viole ma anche portare un mazzetto di viole fresche all’occhiello.

I costituenti profumati si trovano sia nelle foglie che nei petali. L’olio essenziale ricavato dalle foglie è di colore verde, con un aroma deciso, mentre quello dei fiori è di colore giallo-verde, con un aroma floreale ricco e dolce.