Pubblicato il

VIVACI E ALLEGRE ….COME LA MIMOSA

I fiori gialli della Mimosa, vivaci e allegri, sono diventati il simbolo della festa della donna e hanno un significato ben preciso .

Il profumo di Mimosa , ci conduce alla rinascita primaverile, è potente e penetrante, ci dona una rinnovata sensazione di benessere, felicità , gioia e vitalità, toglie la tristezza e ci induce al dialogo. Permette alla donna di entrare in contatto con la sua femminilità, con la sua forza e con il suo  potere. Dona pace  interiore , rendendoci briose ed energiche, ci aiuta a sentirci più forti e protette nello stesso tempo.  

L’olio essenziale di mimosa dal profumo delicato  floreale, legnoso con note di miele , di colore giallo ambrato, possiede proprietà : astringenti, antisettiche, depurative, rilassante, antidepressivo, antinfiammatorio. 

Risulta utile per lo stress, tensione nervosa, iperemotività, e  nella cura della pelle . 

 

La Mimosa è una pianta originaria dell’isola di Tasmania in Australia. Appartenente alla famiglia delle Mimosaceae è molto utilizzata come pianta da ornamento. Grazie alla sua magnifica e profumatissima fioritura la possiamo ammirare nei parchi e giardini di tutta Italia ma anche allo stato spontaneo. I fiori sono di color giallo, raggruppati in grappoli, mentre la pianta può raggiungere anche i 30 metri di altezza (soprattutto nella sua terra d’origine).

A temperature miti sviluppa molto velocemente e fiorisce generalmente nei primi di giorni di marzo. La Mimosa divenne famosa da quando fu scelta a simbolo della Giornata Internazionale della Donna la cui ricorrenza cade l’8 marzo di ogni anno. Infatti, uno dei significati della Mimosa, originario degli Indiani d’America, è quello di forza e femminilità.

Gli indiani erano soliti regalare dei ramoscelli di mimosa alle ragazze che corteggiavano, le quali erano solite adornarsi i capelli con i fiori ricevuti per lasciare intendere che avevano gradito il profumato dono.

In Inghilterra, invece, la mimosa rappresenta il simbolo della libertà, dell’autonomia ed indipendenza. Le ragazze che portavano questo fiore tra i capelli o sul risvolto della giacca nel secolo scorso, volevano esprimere con fermezza quali fossero gli ideali in cui credevano.

Significato della Mimosa

Tutto inizia in America, quando le donne iniziano a protestare per ottenere condizioni lavorative migliori ed un salario più alto. In quegli anni, esattamente nel 1908, un incendio causò la morte di oltre un centinaio di lavoratrici immigrate che persero la vita a causa delle precarie condizioni in cui erano costrette a lavorare.  Fu la goccia che fece traboccare il vaso: da quel momento in America, poi in Russia ed infine in tutta Europa le donne si unirono per lottare ed ottenere il riconoscimento dei diritti fondamentali che invece erano garantiti all’uomo. I diritto al voto, ad avere migliori condizioni lavorative oltre che un salario più alto furono soltanto alcune dell conquiste che migliorarono la posizione sociale della donna.

In Italia solo nel 1922 si iniziò a lottare in maniera più decisa per i propri diritti e con la fine del fascismo, l’8 Marzo 1946 fu festeggiata per la prima volta la Giornata Internazionale della Donna e la mimosa divenne il simbolo della ricorrenza.

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *